Il buono ben fatto

Si dovrebbe mangiare una tonnellata di sale per conoscersi bene?

on

Il mare Mediterraneo è ad alta salinità.

Cosa? Che sta dicendo ?!

Parlando con un Italiano che arrivato da poco a Montreal, mi disse: « Si dice che, per conoscersi bene bisogna mangiare insieme un quintale di sale!

Sono rimasta sorpresa perche non avevo mai sentito dire quel detto.

Intanto, da quel incontro, è stata l’unica cosa che ho ricordato perche mi è rimasto in mente tutto il giorno.

Poi, nel cercare di capirne il significato di questa frase, mi sono posta alcune domande.

Perché utilizzare il sale come sostanza per quantificare i nostri rapporti con gli altri?

Forse perché il sale è facilmente quantificabile ed è probabilmente l’ingrediente indubbiamente in tutti i nostri pasti?

Se prendiamo la citazione letteralmente, dovremmo calcolare la quantità di sale nei nostri pasti condivisi con la stessa persona.

Sappiamo che consumiamo solo pochi grammi di sale al giorno.

Così, questa quantità, legata al tempo del consumo, in un certo senso, qualificherebbe il grado di conoscenza che avremmo tra noi e l’altro.

Sembra proprio di aver appena scritto una teoria della fisica quantistica!!!

Chissà se Einstein sarebbe fiero di me?!

Mangiare con i piedi sotto al tavolo è un attività sempre più rara.

Non è per niente che alcuni dicono che si possono contare sulle dita di una mano gli amici veri!

Tuttavia, anche dopo aver capito il significato, sono rimasta sorpresa dalla profonda intelligenza nascosta nella semplicità di questa citazione!

Sè si consiglia di non mangiare più di un cucchiaino di sale al giorno,  quanti anni ci vorrebbero per arrivare a 100 chili?

Cento mila grammi divisi per circa 5 grammi al giorno equivale a 20 000 giorni.

Dunque, tecnicamente si dovrebbe mangiare insieme per 55 anni!

Se poi supponiamo che viviamo in un’epoca in cui tutte le risposte sono al tocco di un clic, la conclusione potrebbe essere che questa velocità di ricerca della risposta può renderci intolleranti nel incontrare gli altri?

La nostra pazienza raggiungerebbe rapidamente la fine del rotolo?

Il nostro ego riuscirebbe a farci credere che il nostro tempo è troppo prezioso per aspettare che l’altro si rivelasse a noi?

Quando incontriamo una persona per la prima, la seconda o la sesta volta, pretendiamo di sapere tutto e subito su di lei?

Quindi sarebbe giusto dire che non conosciamo una persona ai primi incontri?

Sì, assolutamente!

Inoltre, semplicemente trascorrere del tempo insieme non è convincente.

Si dovrebbe concretamente sedersi ad un tavolo e prendere il tempo di un pasto per ragionare e conoscersi.

Durante questi momenti, tutti i nostri sensi vengono sfruttati.

Di conseguenza, la realtà percepita ci raggiunge da ogni parte e la reazione che ne deriva è più naturale.

Credo che la citazione iniziale qui, sia giustamente più significativa.

In una newsletter firmata Perry Marshall (autore del libro 80/20 Sales and Marketing), ha spiegato in modo intrigante e intelligente come scegliere un partner nel mondo degli affari. Probabilmente ti piacerebbe sapere come fiutare un cattivo partner prima che lui distrugga e ti porta giù con sé ?!

Beh, secondo il suo amico John Paul Mendocha, si dovrebbe condividere almeno tre pasti insieme. Generalmente, le persone si comportano abbastanza bene alla prima cena. D’altronde, se la persona è falsa, ipocrita, insidiosa o schernita, il suo gioco non terrà. Al terzo pasto sarà rivelata la sua personalità autentica.  Capirai subito con chi hai a che fare! 

Con un coniuge, non hai iniziato ad avere una bella intesa dopo tre incontri?

Quando una persona è trasparente, condividendo un pasto, crea un contatto sufficiente che la relazione VERA si diffonde.

Prestare attenzione a determinati dettagli:

Osservare il comportamento verso una persona che non ha alcuna posizione di direzione. Ad esempio, com’è l’atteggiamento verso la cameriera, la segretaria o presso la reception dell’hotel quando si presenta un problema con la sua prenotazione, va in crisi?!

Ecco, questo tipo di persona si comporterà allo stesso modo con voi, questo è sicuro!

Test anti-cretino:

Prima di coinvolgersi a lungo termine, assicurasi di essere presente per osservare la reazione quando qualcosa va storto o quando si verifica un problema.

Ad esempio, se qualcuno arriva in ritardo, questa persona agisce d’impulso  rimproverando questo dipendente abusivamente?

Si può anche creare deliberatamente situazioni problematiche per potenziali dipendenti, associati, clienti, consulenti o investitori per registrare la loro reazione e comportamenti. 

Nel laboratorio della realtà non si sbaglia mai!

Questo mi porta anche a interrogarsi sulle serate di rete. Spesso, i gruppi di networking sono a pagamento e alcuni incoraggiano l’assunzione in cambio di un rimborso in percentuale del prezzo dell’iscrizione.

Inoltre, un’amica ha detto: « Quando arrivi li come ospite, ti senti come un pesciolino rosso in un oceano di squali, perché tutti ti vogliono reclutare! »

Pertanto, fare networking sarà al tuo vantaggio?! Non si vuole davvero sapere chi sei o di cosa ti occupi, si concentra quasi esclusivamente sul rimborso!

Tuttavia, durante queste serate Networking abbiamo realmente il tempo di mettersi in mostra?

O peggio, e se ad uno di questi eventi sfortunatamente ti scappa un buon bicchiere di Nero d’Avola addosso, mica farai una buona impressione?!

La missione Networking di Lady Formidables e Gentlemen organizzate da Kathy Tropiano infatti piace molto perche la filosofia dietro è di sentirsi bene insieme a gli altri indipendentemente dal tempo che passa. Dunque, circa una volta al mese imprenditori del ben essere e non solo, condividono una bella cena al ristorante.

La serata è presieduta da uno speaker di fama. Dopo una storia ispirante sulla sua esperienza di vita, il resto della serata è dedicata alla condivisione tra imprenditori (networkers).

Nessun abbonamento necessario, dunque tutte le persone presenti si sentono a proprio agio e senza pressione. Kathy lo ha capito e le riunioni sono sempre un gran successo!

Infine, stai cercando un partner in amore o in affari? Usa questi trucchi per trovare la perla che farà per te.

Vi consiglio comunque di scegliere il ristorante, perché se ci si rende conto che la persona non fa per voi, almeno avrete mangiato secondo la vostra scelta!

Con piacere e non per la gloria, Giovanna. 

Alcuni passaggi sono stati ispirati e tradotti da l’articolo « 3 pasti, ‘piccolo popolo e il test anti-cretino. » Perry Marshall 17 marzo 2014.

À propos de Giovanna Posteraro

Laissez un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.